itFrosinone

covid NEWS

Assunzioni nel Lazio per le vaccinazioni da #Covid-19

Assunzioni nel Lazio - la Sede della Regione Lazio

Assunzioni nel Lazio per via della campagna di vaccinazione per Coronavirus. Parliamo di 1500 assunzioni. Nello specifico parliamo di 1200 infermieri e 300 medici che troveranno occupazione nel Lazio; come previsto dal piano della task force nazionale guidata da Domenico Arcuri. Per sostenere la campagna di somministrazione del vaccino anti Covid.

Assunzioni nel Lazio

Da tempo i sindacati chiedono stabilizzazioni e assunzioni stabili; non contratti con la durata di pochi mesi. A quanto pare per somministrare il vaccino per il coronavirus, si prevede arriverà nei prossimi mesi. Il Governo è pronto a varare un piano di assunzioni straordinario; per non mandare in affanno il sistema sanitario.

assunzioni nel Lazio - Regione Lazio Con Personale infermieristico

Nel Lazio si dovrebbero reclutare per la campagna vaccinale; circa 1.200 infermieri e 300 medici specializzati. Il personale sarà ripartito dai 3.000 medici e 12.000 infermieri che saranno assunti a tempo determinato in tutta Italia; così come indicato dall’avviso pubblico emanato dal commissario Domenico Arcuri. Sarà possibile presentare la propria candidatura a partire agli ospedali; al lavoro per compilare le liste del personale sanitario che per primo sarà sottoposto al vaccino per il Covid-19. Le assunzioni avverranno tramite un accordo da stipulare con la massima urgenza. Si opererà con un “massimo di cinque agenzie per il lavoro.

Assunzioni nel Lazio per la vaccinazione da covid-19

Con come oggetto l’affidamento del servizio di somministrazione di lavoro a tempo determinato; di laureati in medicina e chirurgia abilitati all’esercizio della professione medica. Parliamo di personale iscritto agli albi professionali; nonché di infermieri e assistenti sanitari iscritti ai rispettivi albi professionali; per la campagna vaccinale. Si sta operando per una scelta, quella della task force; che si prospetta necessaria.

Assunzioni nel Lazio - Personale Infermieristico e medico

I professionisti della sanità tuttavia, chiede un piano di assunzioni straordinario in pianta stabile e di non ricorrere a contratti in somministrazione che scavalcano concorsi e graduatorie. Ben sappiamo che senza nuove risorse è impossibile pensare di somministrare i vaccini all’intera popolazione del Lazio. E’ innegabile, con la tensione attuale negli ospedali, e le terapie intensive che lavorano a pieno regime, c’è fame di personale. Servono come plasma, moltissime risorse per rafforzare la medicina territoriale. Servono anche per rimpiazzare le carenze di organico dovute al blocco del turnover.

1500 assunzioni nella Sanità

Per farlo la Cgil chiede stabilizzazioni e nuove assunzioni; visto che già è stato dimostrato che le assunzioni fatte per gestire l’emergenza Covid si sono rivelate purtroppo insufficienti. Per fortuna, qualunque scelta si faccia; si può comunque attingere alle graduatorie che già esistono. Moltissimi infermieri italiani, altamente qualificati, lasciano il paese, ma oggi più che mai, serve che restino e perché no, che tornino. Il sistema sanitario pubblico va potenziato con nuove assunzioni stabili prima di tutto.

Assunzioni nel Lazio - Infermiera in posa

La tendenza è di non prediligere quindi un lavoro interinale; ma usare risorse delle regioni che, avendo già svolto dei concorsi pubblici; possono immettere subito nel sistema sanitario nuovo personale. Facendo così scorrere le graduatorie in essere. Procedura che potrebbe essere avviata in tempi brevi; senza prevedere costi aggiuntivi per gli intermediari. Ne gioverebbe stabilmente l’intero sistema dei servizi pubblici alla salute; e si darebbe rispetto e dignità professionale agli operatori sanitari”.

Assunzioni nel Lazio per le vaccinazioni da #Covid-19 ultima modifica: 2020-12-18T08:00:00+01:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x