I FRUSINATI RACCONTANO FROSINONE

itFrosinone

pubbliredazionale NATURA PASSEGGIANDO

Cercare funghi in Ciociaria? Antica tradizione con tesserino

Cercare funghi in Ciociaria - Funghi Porcini in una cesta
Articolo promozionale

Cercare funghi in Ciociaria tra hobby e passione! Nella provincia di Frosinone c’è una lunga tradizione legata alla ricerca dei funghi. Tuttavia, gli appassionati sanno che le zone migliori, per la crescita dei funghi, sono verso il sud est della regione. Campoli Appennino è una zona che in fatto di funghi, conosce pochi rivali. Parliamo di zone ciociare che si avvicinano al Parco Nazionale d’Abruzzo.

Cercare funghi in Ciociaria

Verdi montagne, da cui boschi ombrosi, scendendo verso valle con la loro lussureggiante vegetazione spettacolare. Tra l’altro, sempre queste zone ciociare, sono ben note tra i cercatori di tartufi. Orbene, nel Lazio imperversa l’adagio: “poco ma buono”.

Cercare funghi in Ciociaria - Fungo Spugna in una cesta

Gente semplice quella ciociara, che da secoli ha tribolato, accontentandosi dei frutti della terra, che tuttavia, se ben trattata è spesso molto generosa. Come dicevamo, la zona di Campoli Appennino, è ricchissima e fertile di varietà e di qualità di funghi. Al riguardo, vi sono di conseguenza, molti ristoranti, agriturismo e vendite al dettaglio, che offrono la migliore qualità sul mercato. Tutti i boschi ciociari, sono quanto di meglio si possa trovare nel Lazio per la raccolta dei porcini. Trevi nel Lazio, Subiaco, Vallepietra, e anche il comune di Filettino si contraddistingue al riguardo, offrendo ogni anno tanti bei porcini. Tuttavia si tenga presente, che esiste una regolamentazione severa relativa ai funghi.

Cercare funghi in Ciociaria e Campoli Appennino

Il regolamento regionale prevede cha la raccolta di funghi massima giornaliera non può superare i 3 kg; e al fine d’impedire la raccolta di esemplari fungini immaturi, sono stabilite delle dimensioni minime del diametro del carpoforo da rispettare. Come in tutta Italia, anche nel Lazio è necessario avere un tesserino. Anche se si è muniti di un tesserino però, è meglio essere prudenti e se non si è sicuri, ci si deve rivolgere a chi di dovere.

Cercare funghi in Ciociaria - Cesta Di Funghi misti mondati

Particolarmente propizie sono le giornate afose; che seguono agli acquazzoni di fine estate. Poi, in pieno inverno, con giornate particolarmente fredde e ventose, i funghi smettono di produrre spore, e vanno in una sorta di letargo. Visto che si va per sentieri di montagna, sarà bene farlo con degli scarponi adatti, e un abbigliamento non troppo leggero. Sempre riguardo i sentieri, sarà meglio non cercare di sconfinare, per evitare di perdersi.

Tagliatelle ai funghi porcini

Nel caso, di restare con un piccolo gruppo con cui si è partiti. Sarebbe opportuno dotarsi di un bastone per la ricerca, che però non dovrà servire per danneggiare il sottobosco, che è una ricchezza. Una volta individuato il fungo da portare via, sarà meglio reciderlo delicatamente afferrandolo dalla parte bassa; portandolo via operando una leggera rotazione. Badate bene di non portare via delle zolle di terreno lasciando delle grosse buche.

Cercare funghi in Ciociaria - Funghi In Un Paniere da vendere

Ciò altererebbe il terreno circostante. Pulite bene il fungo con un coltellino affilato. Questa operazione servirà affinché le scorie e le spore ricadano nel terreno e diano vita a nuove piantine. Dovrete sempre portare con voi un cestino, da coi cadranno altre spore. Mai usare dei contenitori in plastica e mai lasciare delle buste nel bosco. Se il fungo che incontriamo non ci interessa oppure è troppo giovane, meglio lasciarlo lì.

Risotto ai funghi

Non toccatelo, in modo che possa continuare il suo ciclo naturale, e favorirete così l’ambiente. Nella plastica poi i funghi si decompongono velocemente, acquistando cattivi odori. Diventano poi mollicci e appiccicosi. Si raccomanda di non scavare o rastrellare, perché non servirebbe a nulla. L’unico risultato sarebbe quello di distruggere l’ambiente e compromettere l’area. Fate sempre attenzione e controllate più e più volte, perché se si raccoglie un esemplare velenoso e lo si mette nella plastica; contaminerebbe tutti i funghi commestibili. Nel vimini non accade. I funghi, infine, vanno posizionati a testa in giù, in modo che eventuali larve che vivono nel piede del gambo non si espandano a tutto il fungo.

Cercare funghi in Ciociaria? Antica tradizione con tesserino ultima modifica: 2020-10-28T07:00:00+01:00 da Redazione
To Top