EDIFICI STORICI

Cinema Nestor di Frosinone, racchiude la storia della città ciociara

Cinema Nestor di Frosinone

Il Cinema Nestor di Frosinone, accompagnando tante generazioni con rappresentazioni e proiezioni è sempre stato uno dei simboli più significativi della città. Rappresentativa e ben presente nell’immaginario collettivo, la sala grande, con i suoi decori d’epoca, racconta una parte della storia di Frosinone.

cinema Nestor di Frosinone

Tutti i frusinati e non solo, hanno un ricordo legato al Cinema Nestor di Frosinone per un film, uno spettacolo di beneficenza o un concerto.

Storia del teatro a Frosinone

La storia del teatro frusinate tuttavia parte da molto più lontano. Dobbiamo tornare indietro di più di un secolo, a quando Frosinone aveva una popolazione di circa diecimila abitanti ed era ancora provincia di Roma.

Cinema Nestor di Frosinone

L’idea di far crescere la cultura frusinate, venne da un uomo “illuminato”, il Marchese Filippo Berardi. Tra il 1871 e il 1875 il nobile frusinate iniziò la costruzione delle “palazzate” lungo la cosiddetta “Via Nova”, che corrisponde all’odierno Corso della Repubblica. All’interno del progetto, trovò posto il primo piccolo teatro frusinate. La struttura era senza molte pretese, con palchi, loggione, e con pochi fregi, e decorazioni, ma la novità suscitò molto entusiasmo. Il teatro “Isabella”, dal nome della figlia del Marchese, anche se privato, era gestito dal municipio, e nel tempo, dopo varie vicissitudini diventò “Excelsior”.

Frosinone cresce in cultura

Frosinone, dopo la prima guerra mondiale tornò a essere capoluogo, e ancora una volta, per ispirazione di alcune menti illuminate, fu costruito un altro teatro. Nel 1930, Aristodemo e Ilio Vona vararono il “Cinema teatro Vittoria”, ricavandolo da un tugurio sotto delle vecchie catapecchie nella zona chiamata San Simeone.

cinema Nestor di Frosinone

Il Cinema fu così battezzato in onore della vittoria nella prima guerra mondiale, poi, però diventò “Delle Vittorie” per via dei successi nelle guerre coloniali. Il “Delle Vittorie” era più grande, in un certo qual modo, anche più moderno del vecchio “Isabella”. Negli anni ’50 del novecento, si decise di costruire un teatro più grande e così fu gettato il germe del Cinema teatro Nestor. La scelta cadde sul progetto della ditta Doni-Evangelisti. Oggi il cinema “Nestor” di Frosinone, ospita proiezioni cinematografiche e rappresentazioni teatrali, con una capienza superiore a 1.000 posti, con ulteriori sei sale.

Il comune acquista lo storico cinema Nestor

Il progetto del Cinema Nestor di Frosinone, cui un po’ tutta la città è legata, fu varato dalla Commissione Edilizia Comunale il 26 gennaio 1957. La prima pietra fu posta nel 1957 e i lavori furono completati nel 1960, su disegno dell’Ing. Nestore Evangelisti. La struttura si estende per oltre 1.000 mq e racconta un pezzo della storia della città di Frosinone. Oggi il Cinema Nestor è di proprietà del Comune di Frosinone, che per la prima volta ha acquistato una struttura così importante. L’acquisto è stato effettuato con l’idea di creare un “Polo delle Arti e della Cultura” all’interno del centro storico frusinate.

cinema Nestor

Il valore dell’intero immobile ammonta pressappoco a cinque milioni di euro, ma il Comune se lo è aggiudicato con circa 640.000 euro. Ciò è stato possibile con un’anticipazione di cassa, poi iscritta in bilancio e concordata con la Corte dei Conti.

Il Cinema “Nestor”, con il “Teatro Delle Vittorie”, dovrebbe formare un polo teatrale.

Presto alcuni progetti teatrali daranno impulso culturale alla città. Di Frosinone. Il solo cinema “Nestor” di Frosinone ogni stagione ospita già rappresentazioni di grande rilievo nazionale destinate al grande pubblico, accogliendo in cartellone tournée e attori di grido. Riguardo al teatro “Delle Vittorie”, con oltre 1.000 posti sedere, potrà essere destinato al teatro sperimentale, o comunque potrà accogliere compagnie più piccole, soprattutto locali.

Cinema Nestor di Frosinone

In tanti auspicano che la struttura diventi un laboratorio permanente dove poter sperimentare e sviluppare nuovi progetti, con la nascita di un’Accademia di recitazione locale. Sono tante le compagnie locali che si dilettano nella recitazione, nella danza e avere nuove opportunità e nuovi spazi è un’opportunità fantastica per la città di Frosinone. Un luogo storico come il Cinema Nestor di Frosinone non è solo un pezzo della storia di Frosinone, ma anche cultura di domani.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi.
La scrittura è parte di me, infatti, amo la letteratura, la storia, lo sport, l’arte, ed esplorare i mutamenti del costume. Mi piace andare alle mostre e nei musei, sono curiosa del mondo.

Cinema Nestor di Frosinone, racchiude la storia della città ciociara ultima modifica: 2018-10-11T09:00:28+00:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top