I FRUSINATI RACCONTANO FROSINONE

itFrosinone

CONSIGLI UTILI COSA FACCIAMO

Disinfettante fatto in casa? In Ciociaria l’abbiamo fatto!

Disinfettante fatto in casa - Detergenti naturali

Disinfettante fatto in casa per igienizzare e risparmiare. Disinfettare quindi è la parola d’ordine di questi giorni e il genio ciociaro non si perde d’animo. Al riguardo, in Ciociaria, e precisamente all’IIS Pertini di Alatri, gli studenti dell’indirizzo didattico Itt – Chimico si sono messi al Lavoro. I ragazzi hanno elaborato una soluzione igienizzante per mani, l’“Amuchimico”. Il liquido, tirato fuori dal cilindro non solo sarà in uso a scuola, ma presentato alla cittadinanza.

Disinfettante fatto in casa  

Gli studenti ciociari si stanno dando molto da fare, poiché nel capoluogo, e precisamente nel Liceo Scientifico, è nata un’altra soluzione igienizzante. Da un “imput” dell’assistente di laboratorio Domenico Pallagrosi, si è arrivati a un igienizzante per mani che sarà usato comunemente. Ciò coadiuverà tanti, viste le nuove direttive nazionali. Al contempo, in tanti stanno correndo nei supermercati per comprare ogni genere di detersivo, ma forse non è necessario affannarsi.

Disinfettante fatto in casa - Bicarbonato per igienizzare
bicarbonato

I gel disinfettanti sembrano introvabili, quindi visto che si raccomanda di sterilizzare quanto più possibile, ecco qualche semplice ricetta, per ottenere degli igienizzanti in casa. Allora, procuriamoci un recipiente graduato ben pulito, e dell’alcol per liquori che si usa per fare il limoncello o il nocino. Prenderemo dell’acqua ossigenata 3% o 10 volumi, della glicerina, o glicerolo, reperibile in farmacia. Nel recipiente pulito e graduato, verseremo 833 ml di alcol.

Detergente da fare in casa

Poi, con una siringa, prenderemo 42 ml di acqua ossigenata, aggiungendola all’alcol, mescolando. Adesso dovremo aggiungere 15 ml di glicerina. A questo punto misceleremo bene, aggiungendo  acqua che avremo fatto bollire per fare arrivare al volume totale di un litro. Ecco, che avremo ottenuto un litro di disinfettante per le mani che potremo usare per riempire le boccette di tutta la famiglia.

Disinfettante fatto in casa - oli Essenziali di pino

Tuttavia non basta disinfettare le mani, poiché bisogna disinfettare l’auto, la casa, la postazione pc e quant’altro. Possiamo creare un disinfettante naturale a base di aceto, alcol denaturato e oli essenziali, in modo da ridurre l’esposizione agli agenti chimici. Nonostante ciò, manterremo pulita la casa come se avessimo utilizzato un disinfettante acquistato in negozio. In un flacone spray di vetro di dimensioni standard, verseremo una parte d’acqua, una parte d’aceto e 5-15 gocce di olio essenziale puro al 100%.

Detergente con bicarbonato e aceto

Possiamo usare la fragranza che preferiamo per profumare. L’olio essenziale di limone si usa tradizionalmente per pulire la cucina perché il suo profumo è in grado di neutralizzare gli odori più forti. Invece, l’olio di melaleuca e quello di eucalipto sono ottimi per eliminare gli odori del bagno. Tuttavia in erboristeria si possono trovare fragranze più delicate, come la camomilla o la vaniglia.

Disinfettante fatto in casa - Bambino che lava nel lavabo

Possiamo anche preparare una soluzione da nebulizzare con aceto e bicarbonato di sodio. In una ciotola potremo versare 950 ml d’acqua calda, 60 ml di aceto bianco e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. Mescoleremo gli ingredienti fino a far sciogliere il bicarbonato. Quindi, taglieremo un limone spremendolo, e aggiungendolo alla soluzione, lasciandola raffreddare. Poi aggiungeremo quattro gocce di olio essenziale di limone o un altro a tua scelta.

Salviette detergenti con disinfettante fatto in casa

Filtreremo la soluzione con un colino, quindi la trasferiremo in un flacone spray. Altrettanto facilmente potremo preparare della salviette disinfettanti, per usarle al posto dello spray. Seguiremo la stessa ricetta della soluzione a base di aceto. Tuttavia, invece di mettere gli ingredienti nel flacone spray, li verseremo in un barattolo di vetro di grosse dimensioni. Agiteremo bene il barattolo per mescolare bene tutto, oppure potremo usare un mixer. Taglieremo 15-20 pezzi di stoffa in quadrati da 25 cm² e li immergeremo all’interno. Dovremo premere le salviette nel barattolo in modo che bagnandosi possano assorbire il detergente. Quindi, chiuderemo il contenitore con il coperchio, conservando le salviette in luogo asciutto e buio. Tenerle in auto o in borsa, può essere un “profumato risparmio” per detergere le superfici da pulire.

Disinfettante fatto in casa? In Ciociaria l’abbiamo fatto! ultima modifica: 2020-03-06T08:00:00+01:00 da Simona Aiuti
To Top