I FRUSINATI RACCONTANO FROSINONE

itFrosinone

LO SAPEVI CHE STORIE

Dumas Il conte di montecristo passando per Frosinone

Dumas Il Conte di Montecristo - Briganti con le guardie

Dumas Il conte di Montecristo passando per Frosinone, lo sapevate? Forse quindi non molti sanno che uno dei più grandi scrittori francesi, ovvero Alexandre Dumas, fa parte della storia risorgimentale italiana; e al contempo è stato l’inventore della professione dell’inviato/corrispondente di guerra. I lettori attenti avranno notato inoltre che né “Il conte di Montecristo, è citata la città di Frosinone.

Dumas Il Conte di Montecristo

Trascorrendo circa quattro anni nel nostro paese, il romanziere deve essere rimasto molto affascinato dalle vicende storiche della Ciociaria; che ha raccontato così bene nella sua opera più importante, ovvero “Il Conte di Monte Cristo”. Nel 1860, Dumas padre aveva appena comprato una nave per intraprendere una crociera.

Dumas

A Genova, seppe che da là era appena partito Giuseppe Garibaldi con i mille alla volta della Sicilia. Cambiò immediatamente rotta per seguirlo. Andò verso Palermo deciso a fare la storia con gli “italiani”, e giunto in Sicilia finalmente conobbe di persona l’uomo che tanto ammirava, donandogli senza battere ciglio tutto quello che aveva. Voleva  contribuire alla spedizione nel suo pieno svolgimento, e addirittura tornò indietro ad acquistare viveri, approvvigionamenti, e armi per contribuire ulteriormente alla grande impresa in cui credeva fermamente.

Dumas il Conte di Montecristo e Frosinone

Fu allora che il romanziere iniziò a scrivere articoli pieni di fervore per la grande impresa dell’Eroe di Nizza; seguendo passo, passo le vicende delle camicie rosse, risalendo l’Italia dopo la caduta dei Borboni e infine stabilendosi a Napoli. Qui fondò un giornale, ricevendo da Garibaldi l’incarico di direttore dei musei, attivandosi da subito negli scavi di Pompei.

Dumas Il Conte di Montecristo - copertina de Il Conte Di Montecristo

Molto probabilmente nei lunghi anni trascorsi in Italia, Dumas deve essere rimasto molto colpito e affascinato dalle storie e dalle leggende riguardanti i briganti; che spadroneggiavano un po’ in tutto il Meridione. Forse in modo particolare si appassionò alle vicende di alcuni personaggi che imperversavano in quel periodo di transizione in Ciociaria; quando da Stato Pontifico stava per diventare italiana. Proprio né Il Conte di Monte Cristo, Dumas padre scrive delle vicende rocambolesche e selvagge dei banditi, da Gasbarrone, al precedente ma molto più famoso Fra Diavolo.

Briganti in Ciociaria

Il cui nome era ancora pronunciato durante il Risorgimento dai contadini davanti al focolare facendosi il segno della Croce! Nel più famoso romanzo di Dumas; emergono con prepotenza aspra e selvaggia le figure femminili forti e coraggiose delle brigantesse; che imbracciavano le armi e affrontavano le guardie del Papa con lo stesso coraggio degli uomini.

Dumas Il Conte di Montecristo - centro di Frosinone

Soprattutto il romanziere francese, narra le gesta del famoso Luigi Vampa che occupa un intero capitolo di uno dei romanzi più famosi della letteratura moderna; un personaggio che tra leggenda e realtà, schioppi e archibugi, scorazzava in Ciociaria. Siamo proprio in quelle che allora erano le aspre e selvagge campagne tra Ferentino e Frosinone; che Dumas incredibilmente mostra di conoscere bene, come se vi avesse a lungo soggiornato. Sembra che sia stato in qualche bettola o trattoria di Frosinone; ascoltando avido le gesta di fuori legge del citato e temerario Luigi Vampa.

Luigi Vampa

Grazie alla sagacia, alla curiosità e al guizzo tipico del romanziere; corrono veloci le vicende, le leggende, e i rapimenti di fanciulle perdute, tanto da riuscire a rendere in modo eccellente com’erano le nostre zone a quei tempi. L’interesse dello scrittore/giornalista, è stato ingiustamente trascurato dagli storici. La penna acuta di Dumas disegna i briganti in modo preciso, al punto che anche la mazzolata è ben citata; la pena capitale cruenta cui raramente riuscivano a sfuggire tanti briganti ciociari. C’è un capitolo a sé nel famoso romanzo; a testimoniare quanto il romanziere conobbe la Ciociaria Frosinone; in tutta quella che doveva essere a quei tempi la bellezza antica sia del paese, sia delle aspre e incontaminate campagne che facevano da contorno.

Dumas Il conte di montecristo passando per Frosinone ultima modifica: 2020-09-25T07:00:00+02:00 da Redazione
To Top