I FRUSINATI RACCONTANO FROSINONE

itFrosinone

ONLUS volontariato

Emergenza Coronavirus, il Frosinone calcio si mobilita

Emergenza Coronavirus - Calciatore del Frosinone

Emergenza Coronavirus! Prosegue dunque la raccolta fondi della Croce Rossa nel capoluogo frusinate. L’iniziativa va avanti grazie anche alla collaborazione con il Frosinone Calcio. Moltissime sono le organizzazioni ciociare che si sono mobilitate per dare una mano a tutte quelle persone che sono in difficoltà. Frosinone dimostra inoltre di avere un cuore grandissimo; con un vero e proprio esercito di volontari. Eppure ci si stupisce ancora per la gara di solidarietà in atto.

Emergenza Coronavirus

Al riguardo, il Comitato del capoluogo ciociaro, della locale Croce Rossa Italiana, è in piena attività. Il Frosinone Calcio; dalla gloriosa storia fatta di sentimenti, tifoseria pulita e calorosa, è in prima linea. La Croce Rossa Dunque vede al suo fianco il team “giallo azzurro”, per far fronte insieme all’emergenza legata al Coronavirus Covid-19.

Emergenza Coronavirus - Sede Croce Rossa di Frosinone
fonte foto CRI Frosinone

A Frosinone chiunque abbia la possibilità di dare una mano al vicini, a un anziano o a un disabile, lo sta facendo in un “luminoso” silenzio. L’associazione di volontariato della Croce Rossa, ha dato quindi il via a una raccolta fondi per l’acquisto di apparecchiature elettromedicali. L’adesione non era scontata e non si è fatta attendere. Le apparecchiature elettromedicali, in queste ore sono fondamentali per salvare vite umane. Sono quindi da destinare al personale sanitario. Tutti sappiamo che medici e paramedici stanno facendo un super lavoro; hanno bisogno del massimo sostegno.

Emergenza  Coronavirus e Frosinone Calcio

Tutti coloro i quali lavorano “al fronte” in terapia intensiva; stanno affrontando in prima linea l’emergenza sulla propria pelle. Non possiamo dimenticare il grande numero di medici che nel giro di poco più di un mese, ha perso la vita nella lotta al #Coronavirus. La Croce Rossa della nostra provincia dunque, attraverso il suo presidente Antonio Rocca, ha coinvolto nell’iniziativa il Frosinone Calcio.

Emergenza Coronavirus - Via Moro
fonte foto – uff. stampa FR

Ci sono situazioni; in cui è necessario non indugiare e agire ed è bello vedere l’ampia riposta data dal tessuto sociale. Il Frosinone Calcio, ha immediatamente raccolto l’appello, e i canarini, non potendo allenarsi in gruppo; proseguendo il campionato, sono comunque parte integrante non solo della città, ma della provincia. La società dei canarini, attraverso il patron Maurizio Stirpe, da sempre sensibile al sociale, è anch’egli in prima linea sul tema della solidarietà. L’imprenditore Stirpe, ha fornito il proprio supporto materiale alla raccolta fondi.

Maurizio Stirpe e la Croce Rossa di Frosinone

Il denaro raccolto in questa campagna di solidarietà inoltre, sarà destinato, tra le altre cose, all’acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI). Tali dispositivi serviranno per il personale sanitario, gli operatori socio-sanitari, e i farmacisti. Inoltre serviranno anche per il personale in forze all’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone; oltre che per gli operatori della Croce Rossa di Frosinone che prestano servizio a bordo delle ambulanze. E’ in atto una grande operazione e il cuore ciociaro ora è batte forte; perché vuole tornare a correre libero tra la verdi colline ciociare. Per fare la propria donazione al Comitato di Frosinone della Croce Rossa Italiana e per combattere il Coronavirus Covid-19; ci si può collegare alla piattaforma web GoFoundMe. Qui il link www.gofundme.com/f/dp3jt-giochiamo-insieme. Anche una piccola donazione di 2 o 5 euro può fare la differenza per contribuire infine a fronteggiare l’emergenza e aiutare tutti coloro che ci stanno aiutando.

Emergenza Coronavirus, il Frosinone calcio si mobilita ultima modifica: 2020-04-10T08:00:00+02:00 da Redazione
To Top