FESTE E SAGRE TRADIZIONI

Gonfalone di Arpino 2019 dal 14 luglio al via la celebre sfida tra contrade

Gonfalone Arpino - Gonfalone Arpino

A breve prenderà avvio la 49sima edizione del Gonfalone di Arpino, una delle manifestazioni folkloristiche più importanti della Ciociaria e della Regione Lazio. Il Gonfalone consiste nella sfida tra le varie contrade e quartieri del comune di Arpino che si contendono la vittoria finale sulla base di più prove. A luglio c’è sempre la presentazione della manifestazione per il 2019 e lo svelamento del drappo, realizzato dall’Accademia delle Belle Arti di Frosinone. La tre giorni di gare prende avvio il weekend successivo a ferragosto; il 23/24/25 agosto sono i giorni prescelti per la competizione. Insomma, tutti ai blocchi di partenza per un’edizione che non mancherà di spettacolarità.

Le Contrade del Gonfalone d’Arpino

A contendersi la gloria ci sono sette contrade, pronte a sfidarsi nelle varie gare previste dal palio. Tra queste il quartiere Arco, che presenta uno stemma verde con un leone; il Ponte, dai colori giallo-rossi, che invece ha rappresentata una porta merlata; il Vallone, con una volpe dai colori rosso-blu. Queste le tre contrade che vantano il maggior numero di vittorie dal 1971, anno di inizio della manifestazione, ad oggi.

Stemmi Contrade

Stemmi dei quartieri e delle contrade di Arpino

Le altre contrade sono Civita Falconara con il suo rapace al centro dello stemma rosso-nero ma anche il Collecarino e la sua coccinella giallo-azzurro. Chiudono la lista degli sfidanti Vignepiane, i nero-azzurri simboleggiati da foglie di vite ed un cane; la contrada Vuotti, i rosa-nero con sullo stemma una rana.

La sfida culinaria del Gonfalone di Arpino

Il periodo di avvicinamento alle gare prevede anche una sfida culinaria tra le contrade. Chi sarà in grado di preparare il piatto più gustoso si aggiudicherà i punti. Si parte con la contrada del Vallone, il 29 luglio, con gli gnocchi al sugo. Il 2 agosto, invece, è la volta del Collecarino e le sue pappardelle al ragù di cinghiale. Il 6 agosto protagonista sarà la contrada Vuotti, che presenta strozzapreti con “tanni” e salsiccia. Due giorni dopo, l’8 agosto, la sfida si sposta in contrada Vignepiane che offrirà i suoi tagliarini asparagi e pancetta. Il quartiere arco sarà protagonista della rassegna culinaria il 10 agosto con fettuccine ai funghi porcini e tartufo. Il giorno successivo è la volta del Ponte che, invece, propone come piatto tipico le sagne e fagioli. A chiudere sarà il quartiere di Civita Falconara il 17 agosto con i suoi fini fini al pomodoro.

Gonfalone Arpino Feste Di Contrada

Il palio del Gonfalone di Arpino

Le gare si svolgono nel centro cittadino, tra Corso Tulliano e Piazza del Municipio, e tutti i partecipanti indossano il tradizionale costume ciociaro. La corsa degli asini ha una lunghezza di 330 metri e gli animali sono equipaggiati solo di briglie e morso. Poi c’è la corsa con la carriola, fatta di legno e ruote in ferro, con zavorra di 40 kg, su un percorso di 280 metri. La corsa con la cannata è tutta al femminile. Le sfidanti devono percorrere 280 metri con un recipiente di terracotta pieno d’acqua sul capo senza farlo cadere.

Gonfalone Arpino La Cannata

Sfilata di donne col costume tradizionale con in mano la Cannata

Altre competizioni riguardano la corsa con il sacco e la staffetta. Quest’ultima si svolge su un tracciato di 610 metri da correre con le ciocie. In ultimo c’è il tiro alla fune. Al termine ci sarà la proclamazione della contrada vincitrice, frutto della somma dei punteggi ottenuti nelle varie prove.

Programma dell’estate arpinate

Il Gonfalone è sicuramente l’evento più importante e atteso dell’estate arpinate ma non è l’unico. Anzi, il programma si presenta ricco tra ricorrenze religiose, eventi musicali e cinematografici. Il 27 luglio, in occasione del del Premio Arpino Città di Cicerone sono attesi i Negrita per una serata di musica da non perdere. Nei giorni 26/27/28/29 agosto è in programma il cinema sotto le stelle, presso il Castello Re Ladislao. Le pellicole scelte sono “Orecchie”, “Una storia senza nome”, “Il Campione” e “Green Book”.  Questi solo alcuni degli appuntamenti ma è possibile visualizzare anche l’intero programma.

Martina Shalipour Jafari

Autore: Martina Shalipour Jafari

Il mio nome è Martina e sono una giovane giornalista italo-iraniana. La mia passione più grande è la lettura: Faletti, Tolkien, Austen e Orwell sono i miei pilastri. Nel tempo libero mi piace passeggiare ed occuparmi dei miei amici a quattro zampe.

Gonfalone di Arpino 2019 dal 14 luglio al via la celebre sfida tra contrade ultima modifica: 2019-07-17T09:00:42+02:00 da Martina Shalipour Jafari

Commenti

To Top