La panchina tricolore o panchina del ricordo in tante città d’Italia, dedicata ai martiri delle foibe - itFrosinone

itFrosinone

ASSOCIAZIONI VALORI

La panchina tricolore o panchina del ricordo in tante città d’Italia, dedicata ai martiri delle foibe

la panchina tricolore - Villa comunale di Frosinone

La panchina tricolore è una bellissima iniziativa, voluta dall Comitato 10 Febbraio, a partire da domenica 2 giugno e promuove in tutta Italia l’iniziativa patriottica denominata “Panchine del Ricordo”. 

La panchina tricolore

Stanno nascendo lentamente tante panchine tricolore, da installare, si spera, in ogni città italiana, con i colori della bandiera nazionale. Le panchine, posizionate in luoghi pubblici e verniciate di verde, bianco e rosso, avranno ciascuna una targa con la dedica a un Martire delle foibe. Alla Medaglia d’Oro al Merito Civile Norma Cossetto, oppure a un Esule istriano, giuliano, fiumano, dalmata, che si sia particolarmente distinto nel mondo del Lavoro e della Cultura.

La panchina tricolore - Panchina Tricolore C10f Fileminimizer

Del resto da alcuni anni si è sviluppata in Italia la consuetudine di installare delle panchine, ognuna delle quali, a seconda del colore, è dedicata a una causa meritoria. quelle dipinte con i colori della bandiera nazionale, intendono tramandare il ricordo dei Martiri delle foibe e degli Esuli dal confine orientale d’Italia. Il lancio dell’iniziativa non a caso è stato da domenica 2 giugno, festa della Repubblica Italiana.

Le panchine del ricordo

In occasione della Giornata del Ricordo, istituita per fare memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe. Finalmente quel grido muto di tanti italiani martiri, sempre più prende voce attraverso tante azioni che stanno svelando pagine di storia per troppo temo celata, o dimenticata. Le sofferenze patite non possono essere negate. Il futuro della nostra democrazia, deve essere senza macchie, senza libri censurati o pagine storia strappate.

la panchina tricolore  - una panchina a Frosinone

Il futuro della Nazione è affidato alla capacità di evitare che il dolore si trasformi in risentimento, perché si nega voce a chi la reclama. Le nuove generazioni devono avere tutti gli strumenti e conoscere tutti i capitoli della storia, per ricostruire una convivenza fatta di rispetto reciproco e di collaborazione. Ogni comunità custodisce la memoria delle proprie esperienze più strazianti e le proprie ragioni storiche. Nessuna deve essere esclusa.

Comitato 10 febbraio – la panchina tricolore

É quindi dal riconoscimento reciproco che si instaura il dialogo, l’amicizia e la coesione. Le panchine del ricorso, siano simbolo e stimolo alla riflessione. Al pari di altri segni presenti sul nostro territorio di altri eventi, non meno importanti, affinché ogni giorno si possa rinnovare e crescere la volontà di dialogo fondato sul perdono e non sul rancore.

La panchina tricolore 
 - Panchina Norma Cossetto un esempio

Ha promosso l’iniziativa Silvano Olmi, presidente nazionale del C10F. Per diffondere la panchina tricolore, si chiede il patrocinio e la collaborazione degli Enti Locali. Inoltre delle associazioni degli esuli, delle associazioni d’Arma e dei sodalizi culturali. Per maggiori informazioni e adesioni: [email protected].

Norma Cossetto – esuli istriani

Infine, una panchina è stata installata nel Comune di Cormano presso il Parco dell’Acqua, dedicandola a a Norma Cossetto. Inoltre, c’è una targa e simbolicamente a tutte le vittime civili delle Foibe Istriane. Un’altra è a Castiglion fiorentino, a Santa Marinella, Roma, Samarate e chissà quante ne vedremo ancora.

La panchina tricolore o panchina del ricordo in tante città d’Italia, dedicata ai martiri delle foibe ultima modifica: 2024-06-24T11:25:56+02:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x