itFrosinone

CUCINA TRADIZIONALE USI E COSTUMI

Le uova stregate e l’incantesimo della ricetta da svelare

le uova stregate - Uovo Farcito con cucchiaino

Le uova stregate! Già, quante volte ne abbiamo sentito parlare in Ciociaria?Eppure da sempre restano avvolte da un particolare fascino, così come la loro precisa ricetta.

le uova stregate - Uova Di Quaglia a tavola

Probabilmente è giusto che sia così, che resti un pizzico di mistero, tuttavia questi dolcetti al cucchiaio sono “un’esperienza gastronomica”, molto ambita.

Le uova stregate

Guardandole, sembrano pressappoco delle uova sode a cui manca meno di un terzo della parte superiore. Osservandole meglio, anzi assaggiandole, si affonda il cucchiaio in una delizia dai sapori del tutto differenti. Si tratta di uova dolci farcite, con ingredienti assolutamente segreti, ma oggi abbastanza svelati. Ci troviamo ad Arpino, dove si confezionano con molto successo. Proprio ad Arpino, le cui antichissime origini sono di molto precedenti a Roma.

le uova stregate - Guscetto con fiori di pesco

Qui hanno visto la luce personalità come Caio Mario, Cicerone o la famiglia di Ennio Morricone. Nei secoli questo piccolo gioiello di città, al centro dei territori ciociari, è diventata capitale industriale del centro sud e quindi anche con una sua particolare storia culinaria. Tuttavia si sa che attraverso i secoli, cambiano anche le ricette, per via degli ingredienti a disposizione di chi cucina. La ricetta attuale, è stata ingegnosamente rielaborata da una donna straordinaria, la sapiente Maria Martino.

Le uova stregate di Arpino

Sul “canovaccio” della ricetta originale delle monache di clausura benedettine, che in origine preparavano questi dolci per Pasqua, oggi vediamo una preparazione moderna. Sembra che un tempo ci fosse anche una chioccia come accompagnamento all’insieme. Nondimeno, l’idea che la signora Maria ha avuto, è stata di confezionare le “uova stregate” non solo a Pasqua, e farle conoscere anche all’estero.

contenitore dorato - Porta Uovo con uovo di gallina

Non dimentichiamoci che i ciociari si trovano in tutto il mondo, e spedendole con il cestino caratteristico; le possono gustare anche coloro i quali sono Oltre Oceano e  non possono recarsi in Ciociaria. Come dicevamo la ricetta risale pressappoco al 1870. Le uova stregate erano esclusiva delle monache benedettine del monastero di Santa Maria dei Franconi di Veroli. A ridosso della primavera, le galline producevano più uova. Dunque le monache, per non buttare i gusci delle uova, li hanno trasformati in contenitori per dolci al cucchiaio.

Monache benedettine

Sembra che vendessero queste particolari uova ai pellegrini, durante la Pasqua. Un tempo si regalavano soltanto durante la Pasqua tra le famiglia di Veroli e anche di Arpino. Si tratta di un dolce al cucchiaio cremoso e semifreddo; inserito all’interno di un guscio d’uovo. Assaggiandole ci si rende conto che si tratta di un dolce farcito con crema di latte arricchita con polpa di vaniglia; bourbon e una pallina di pasta genovese di colore giallo che richiama il tuorlo dell’uovo,’ leggermente imbevuta di liquori agli agrumi.

le uova stregate - Uova Dedicatecon ovetti dorati

Gli ingredienti di base sono la crema di latte, arricchita con bacca di vaniglia e pasta genovese tipo pan di spagna; imbevuta di liquori agrumati per dolci al 3,4% di grado alcolico. Si mette nel guscio una pallina gialla di pasta alla genovese. Il guscio va precedentemente sterilizzato e aperto ad un’estremità.

Monastero di Santa Maria dei Franconi

Il tutto si ricopre con la crema di latte soffice e morbida. L’uovo stregato può essere consumato subito o congelato, e va conservato in frigo per pochi giorni. Per quanto riguarda il nome particolare, pare che un tempo si usasse il liquore “Strega”; ma potrebbe anche scaturire dalla particolarità del dolcetto, un po’ all’apparenza ingannevole. Anche in pasticceria, la Ciociaria ci regala cose meravigliose. Tentando di ricreare questa delizia, perché non fare un salto ad Arpino per assaggiare questi dolcetti? La ricetta esatta resta segreta, ma noi possiamo tentare di svelarla.

Le uova stregate e l’incantesimo della ricetta da svelare ultima modifica: 2021-04-01T08:00:00+02:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

😲

To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x