I FRUSINATI RACCONTANO FROSINONE

itFrosinone

CIBO CUCINA TRADIZIONALE

Liquori fatti in casa, deliziosi da gustare con gli amici

liquori fatti in casa - liquore di Limoncino

Liquori fatti in casa che passione! Questa primavera sono facilissimi da preparare, e quindi renderanno le cene sul terrazzo un momento davvero piacevole da vivere. La riuscita dipende dagli ingredienti, ma soprattutto dal tempo di conservazione. Più il vostro liquore riposa, più il sapore risulterà forte. Si spazia dai liquori che richiedono un tempo di macerazione e conservazione di otto giorni, a quelli che vanno conservati quasi per un mese.

Liquori fatti in casa

Qualsiasi sia la scelta, il risultato sarà quindi molto soddisfacente. La bottiglia del liquore che sceglierete, diventerà l’elemento che rallegrerà le vostre feste di primavera. Oppure potrebbe essere un’idea originale per un regalo. Ecco alcune ricette da fare in casa. Il nocino è un classico. Per ottenere un buon nocino è bene usare le noci intere e soprattutto ancora verdi.

liquori fatti in casa - Caffè Filtrato per liquore

Preparate un litro di alcool puro a 90, venti noci verdi, quattro chiodi di garofano, qualche scorza di limone, e 200 ml d’acqua. Procuratevi anche 1/4 di stecca di cannella, e 500 grammi di zucchero. Tagliate le noci in quattro pezzi facendo attenzione a non far fuoriuscire il mallo. Versatele dentro un bottiglione con il tappo in sughero, o un barattolone di vetro. Infine, aggiungete alcool, chiodi di garofano, cannella, scorza di limone e riponete in un luogo soleggiato per quaranta giorni. Agitate tutto quasi tutti i giorni.

Liquori fatti in casa facili e veloci

Trascorsi i 40 giorni, preparate uno sciroppo con acqua e zucchero e una volta tiepido, unitelo al composto alcolico lasciato a macerare. Questo però deve essere filtrato dai residui di spezie e limone. Imbottigliate quindi  in bottiglie scure e lasciate riposare.  Il nocino si può assaporare fin da subito, ma i buongustai aspettano un anno.

Liquori fatti in casa - bibite fatte con liquori

Se invece volete preparare qualcosa di originale, cimentatevi con la liquirizia. Prendete appunto 200g di liquirizia, un litro d’acqua, un litro di alcool, e 1200g di zucchero. Sciogliete a bagnomaria la liquirizia in mezzo litro d’acqua, in un contenitore ermetico, agitandolo di tanto in tanto, ottenendo lo scioglimento completo. Una volta  sciolta la liquirizia, lasciate a raffreddare. Sciogliete lo zucchero nell’altro mezzo litro d’acqua a fuoco bassissimo e fate raffreddare. Poi unite il tutto in un unico recipiente e aggiungete l’alcool a 90°. Se volete alzare l’asticella, osate con lo zenzero!

Fare il nocino

Ecco la ricetta per preparare il liquore da servire dopo una cena o un pranzo speciale! Procuratevi 170g di zenzero, 300g di zucchero, e 8dl di grappa bianca. Pelate lo zenzero e tritatelo finemente. Riponetelo in una casseruola insieme allo zucchero e a 4 dl di acqua. Mescolate il composto fino a portarlo a ebollizione. Continuate a cuocere lo sciroppo per circa 5 minuti.

liquori fatti in casa - Liquore Di Caffè

Quando lo zucchero risulta ben sciolto, spegnete e lasciate il composto in infusione per circa 24 ore. Trascorso il tempo,  filtrate lo sciroppo e mescolate con la grappa. Versate il liquore allo zenzero in bottigliette di diverse misure che abbiano una chiusura ermetica. Lasciate riposare il liquore allo zenzero per un mese in luogo fresco. Tuttavia si sa che la passione italiana è il caffè. In pochi e semplici passaggi, potete, infatti, preparare un ottimo liquore da servire ai vostri ospiti come dopo pasto o digestivo.

Liquore al caffè

Il liquore al caffè si può gustare in estate per la preparazione di dolci e dessert o per arricchire i gelati. Prepararlo è davvero semplice. Preparate caffè della moka, zucchero e alcol, a cui potete aggiungere vaniglia o altri aromi per renderlo ancora più squisito. Preparate il caffè con la moka, per 450 gr. Versate il caffè in un pentolino dai bordi alti. Unite lo zucchero, accendete il fuoco a fiamma bassa e mescolate con un cucchiaio di legno per farlo sciogliere più in fretta. Una volta pronto il composto, versatelo in una ciotola di vetro per farlo raffreddare. Quando sarà freddo, aggiungete l’alcol e mescolate bene. Infine, filtrate il liquore al caffè con un colino e versatelo in bottiglie, da chiudere per bene. Fate riposare per circa 14 giorni prima di consumarlo. Il vostro liquore al caffè è pronto per essere servito freddo o a temperatura ambiente.

Liquore alla liquirizia

Infine, per rendere più aromatico e speziato il vostro liquore, potete aggiungere una stecca di vaniglia o anice. Per donare un sapore più ricco e corposo al vostro liquore fatto in casa, aggiungete cioccolato fondente nel caffè caldo. Il liquore al caffè può essere conservato fino a tre mesi in un luogo fresco e al riparo dalla luce. Se volete servirlo sempre ben freddo conservatelo in freezer o in frigo.

Liquori fatti in casa, deliziosi da gustare con gli amici ultima modifica: 2020-03-13T09:00:00+01:00 da Redazione
To Top