CIBO DOVE MANGIAMO

Osteria Volsci, eccellenza ciociara con Chef Massimo Lemma

Osteria Volsci - Staff Osteria Volsci

Osteria Volsci, eccellenza ciociara che inorgoglisce Frosinone con importanti riconoscimenti. Da un’intuizione dell’imprenditore Marco De Santis, e uno staff collaudato, nasce l’osteria frusinate 2.0. Si tratta di una realtà del tutto nuova che nell’arco di due anni è cresciuta moltissimo.

Osteria Volsci eccellenza ciociara

Osteria Volsci, che nella denominazione strizza l’occhio a riferimenti storici tra i più antichi della Ciociaria, ha ricevuto un certificato d’eccellenza “Tripadvisor”; grazie a un considerevole livello raggiunto nell’eccellenza del settore, testimoniato da ottime recensioni.

Osteria volsci - Cacio E Pepe nella foto

Il premio è rivolto a strutture che riescono a mantenere un brand elevato, contraddistinguendosi sul territorio. Naturalmente al riguardo contano moltissimo le recensioni ricevute su Tripadvisor nell’anno in corso. Il premio esiste da nove anni, ed è un riconoscimento che gratifica i prescelti con certificato d’eccellenza, nel settore dei ristoranti, B&B; e le attrazioni che hanno offerto in modo continuativo un servizio d’alta qualità.

Osteria Volsci - pasta con le Cozze

Naturalmente per essere “vincente”, una struttura come “Osteria Volsci”, deve mantenere nel tempo il livello previsto quando si vola “tra le aquile”; parliamo di una graduatoria complessiva media di almeno quattro punti su cinque. Per vincere si richiede un numero minimo di recensioni su Tripadvisor in almeno 12 mesi di permanenza.

Chef Massimo Lemma

Punta di diamante di “Osteria Volsci” è senza dubbio Massimo Lemma, trentatré anni, chef in ascesa, che dirige la cucina, per essersi distinto con un lavoro eccellente. Chef Lemma ha fatto una lunga gavetta, formandosi prima a Fiuggi e poi sette anni a Roma, raffinandosi nella cucina dei Castelli Romani.

Osteria Volsci - Massimo Lemma in foto

Cavallo di battaglia di Lemma è la “cacio e pepe”, una combinazione alchemica delicata nel dosaggio; un gioco da funamboli che se riesce è sublime. Tanti non temono la lista d’attesa per la “cacio e Pepe” di Massimo Lemma del fine settimana. Tra i piatti forti di Lemma c’è anche un’ottima carbonara, poiché la clientela locale è molto conservatrice e ha gusti piuttosto classici, legati alla tradizione. Osteria Volsci ha tre elementi in cucina, che arrivano a quattro nel fine settimana, e un ragazzo addetto alla brace; specialità molto apprezzata dalla clientela.

Il tiramisù di Chef Lemma

Chef Lemma crede molto nel rispetto degli alimenti, per questo s’ispira tanto ad Antonino Cannavacciuolo, di cui è ammiratore. Alla base di una buona ricetta, ci sono i prodotti di qualità che arrivano direttamente dal territorio. Al riguardo La Ciociaria offre vini, olii, ortaggi e farine che nulla hanno da inviare ad altre regioni italiane. Tutti i grandi chef, come Barbieri ad esempio, raccontano d’essersi ispirati alla nonna che era una grande cuoca.

Osteria Volsci - un piatto del ristorante

Famosi chef come Cracco, Marchesi e tanti altri hanno sempre raccontato d’aver imparato le cose più importanti a casa. Anche Lemma è stato ispirato così, ma dalla mamma, Anna Rita Frioni, che gli ha insegnato moltissimo; le basi, i segreti di una volta, e da cui ha ereditato l’estro per l’arte della “buona cucina”. Chef Lemma dalla tradizione familiare porta in dote anche ottimi dolci tipicamente ciociari, come le crostate e anche un suo speciale tiramisù.

Staff Osteria Volsci

Orbene, una cucina guidata dal gusto della clientela frusinate, con un brand innovativo, portando ad alti livelli la ciociaria; ricca di materie prime di qualità e di prodotti genuini. Nell’Osteria Volsci sono proposti anche piatti senza glutine, riconosciuti dall’AIC, poiché nella ristorazione 2.0 è necessario offrire alla clientela sempre qualcosa in più.

Osteria Volsci - Pietanza in crosta

E’ fondamentale alzare sempre l’asticella, e presentarsi con il meglio che il mercato può offrire. Osteria Volsci, Chef Massimo Lemma, Mattia Stirpe alla brace, e tutti gli altri, con sacrificio e determinazione hanno raccolto un testimone.

Osteria Volsci - Crostacei con spaghettoni

La “mission” era quella di portare una nuova attività ciociara “tra le grandi” e per farlo non basta lavorare alacremente, ma sono necessari grandi professionalità; studio, gavetta, preparazione e il riconoscimento è arrivato. Frosinone ha vinto la sua medaglia d’oro, riuscendo a soddisfare una clientela proveniente da tutte le regioni d’Italia ed anche internazionale.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi.
La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.

Osteria Volsci, eccellenza ciociara con Chef Massimo Lemma ultima modifica: 2019-06-14T08:00:20+02:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top