Pannelli fotovoltaici, sfruttiamo gli incentivi, ora o mai più! - itFrosinone

itFrosinone

CONSIGLI UTILI NATURA

Pannelli fotovoltaici, sfruttiamo gli incentivi, ora o mai più!

Pannelli fotovoltaici - tetto di Frosinone

Pannelli fotovoltaici, ora o mai più e oggi quest’affermazione acquisisce una valenza diversa, alla luce delle problematiche legate alla politica internazionale. Sembra scontato, ma non tutti ne hanno un’idea chiara. Un pannello fotovoltaico è uno speciale modulo che sfrutta l’energia naturalmente prodotta dal sole per produrre energia elettrica.

Pannelli fotovoltaici

I pannelli fotovoltaici sono i protagonisti assoluti della trasformazione energetica e possono dare l’indipendenza. Molti cercano di capire se davvero i pannelli solari possono aiutarci a risparmiare e le domande sono davvero tante. Non si tratta solo di risparmio, ma anche di energia pulita. Una delle prime cose che ci si chiede è: “Quanto costa mettere i pannelli solari a casa?” Ottima domanda, a questa ne aggiungerei un’altra molto importante: quanto costano mediamente i moduli fotovoltaici di ultima generazione nel 2022?

Pannelli fotovoltaici - Casa che riceve i raggi del sole

Gli incentivi recenti dello stato, possono arrivare a farci acquisire i pannelli gratuitamente, ma non tutti possono usufruire del bonus. In ogni caso vale la pena informarsi per la propria abitazione, perché sarebbe un grande affare. Comunemente invece si parte da circa 70 euro fino ad arrivare a 250 euro cadauno, Iva esclusa. Molto dipende dal tipo di tecnologia che si decide di adottare.

Incentivi statali per pannelli fotovoltaici

In linea di massima tenete presente che più è alta l’efficienza e maggiori sono i costi e comunque la durata è oltre i vent’anni. L’efficienza incide molto su quanta superficie si occuperà per ottenere potenza per accumulare energia. Per una famiglia media; potrebbe bastare una superficie di 15 o 20 metri quadri; con pannelli solari più efficienti per costituire 3 kW di fotovoltaico.

Pannelli fotovoltaici - Impianto con generatore

In questo caso il costo è più alto ma molto conveniente. Se si vuole mettere sul tetto dei pannelli, senza un preventivo sul posto; non è possibile indicare in anticipo il prezzo complessivo di un impianto fotovoltaico. Quindi meglio chiamare un tecnico e far fare un sopralluogo. In ogni caso, tenete presente che l’energia verde è uno dei settori di maggiore sviluppo in questo periodo.

Celle fotovoltaiche

Chi vuole montarli sulla propria proprietà, sappia che si tratta di pannelli rettangolari; composti di diversi moduli assemblati. All’interno di ogni modulo si trovano delle celle fotovoltaiche in grado di trasformare la luce solare in energia. Il pannello è in genere realizzato in silicio cristallino, ma la tecnologia sta studiando altri materiali e ulteriori possibilità per migliorarne ulteriormente l’efficienza. Come dicevamo, in genere i pannelli fotovoltaici si installano sulle coperture degli edifici; dove sono raggiunti più facilmente dai raggi solari in tutte le ore del giorno.

Pannelli fotovoltaici - energia restituita alla società alettrica

Esistono anche i pannelli a parete, se le normative del decoro urbano e lo spazio necessario lo consentono. Per chi ha dei terreni, esiste anche la possibilità di creare un parco fotovoltaico a terra, esposto ai raggi solari. Cosa importantissima è che sul mercato attualmente è possibile intercettare tre tipologie principali di pannelli fotovoltaici, tutti realizzati in silicio.

Produrre energia pulita

Il primo è il pannello fotovoltaico cristallino con moduli in silicio monocristallini. L’efficienza è del 15-20%. Per la produzione di un 1 Kw servono circa 6 mq. Il secondo è in silicio policristallino. L’efficienza risulta inferiore, pari al 13% circa. Per la produzione di 1 Kw servono in media 8 mq. Il terzo è infine il pannello fotovoltaico a film sottili; realizzato invece con del silicio amorfo. In questo caso la resa è del 6% e la tecnologia richiede una superficie molto più ampia per produrre 1 Kw, ovvero circa 20 mq.

schema tecnico - Caldaia che produce calore

Altra cosa importante è che nella realtà dei fatti la resa energetica non è semplicemente misurabile. Per la resa concorrono la latitudine d’installazione, l’inclinazione e l’orientamento dei pannelli stessi. inoltre la temperatura di funzionamento, la pulizia dell’impianto e l’irradiazione. Infine, ricordate che ad offrire le migliori performance attualmente sono i pannelli a etero giunzione.

Energia alternativa

Sono idonei per gli abitanti del Sud dove le temperature sono ideali tutto l’anno. In tal caso la resa energetica può arrivare al 25%. Per gli altri casi invece il rendimento può essere inferiore, ovvero circa al 15%. Grazie agli incentivi statali per il miglioramento dell’efficienza energetica e il risparmio energetico sono sempre di più le persone che scelgono di installare nelle proprie abitazioni, così come nei luoghi di lavoro, degli impianti a pannelli fotovoltaici. In Italia l’impianto fotovoltaico dovrebbe essere esposto sempre a Sud, o al limite verso Sud – Est o Sud – Ovest con un’inclinazione pari a 30 – 35°.

Pompa Idraulica - utilizzo con acque e idropompa

I raggi solari catturati dai pannelli, riescono a produrre energia elettrica a corrente continua in bassa tensione. Per poter utilizzare normalmente questa tipologia di corrente è necessario che essa venga convertita in corrente alternata a 220 Volt. Ciò è possibile tramite l’impiego di comuni inverter CC/CA.

© Riproduzione riservata

Pannelli fotovoltaici, sfruttiamo gli incentivi, ora o mai più! ultima modifica: 2022-04-18T08:07:02+02:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

👏

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x