ARTIGIANATO EVENTI

Presepe vivente in Ciociaria, una tradizione frusinate affascinante

presepe vivente

“Presepe vivente” è diventato nel tempo sinonimo di Ciociaria, poiché nel frusinate è una tradizione assolutamente consolidata. I borghi, i centri storici e i tanti caratteristici paesi che da soli diventano come dei presepi illuminati, si prestano scenograficamente per splendide rappresentazioni.

presepe vivente - segnaletica

San Giovanni Incarico quest’anno mette in scena “Il sogno di Maria”, rappresentando un mistero che torna a dare vita al centro storico per le festività.

Presepe vivente a San Giovanni Incarico

A San Giovanni Incarico pertanto rivedremo l’appuntamento con il consueto e suggestivo presepe vivente. Il 27 dicembre la piazza Falcone e Borsellino si vestirà a festa, diventando un teatro a cielo aperto per la nascita del bambinello. L’evento è stato organizzato dagli assessorati alla Cultura e Spettacolo del Comune di San Giovanni Incarico, in collaborazione con la Parrocchia di San Giovanni Battista.

presepe vivente - locandina

Per l’occasione i fedeli, così come i turisti, potranno vedere un vero palcoscenico curato nei minimi particolari degni di un vero teatro di posa. L’intera rappresentazione farà rivivere in ogni momento la tradizione la “Natività”, partendo dall’Annunciazione dell’Arcangelo Gabriele alla Vergine Maria, fimo alla mangiatoia. Il percorso continuerà con l’arrivo dei Re Magi, concludendosi con la strage degli innocenti ordinata da Re Erode e la fuga in Egitto della Sacra Famiglia.

 

Presepe vivente a Frosinone

A Pofi, piccolo centro caratteristico del frusinate, il 29 e il 30 dicembre 2018 è in programma il presepe vivente; un viaggio nella storia e nella tradizione della Ciociaria e nel cuore del centro storico del paese di Pofi. Per l’occasione le cantine della “città vecchia”, saranno riaperte per accogliere le rappresentazioni degli antichi mestieri di un tempo. Riprenderanno vita le botteghe artigiane del fabbro, il falegname, il maniscalco, le osterie, e sarà anche possibile degustare piatti tipici della cucina tradizionale. Sarà anche possibile ripercorrere la via del lavoro nei campi e i folclori dell’aia di un tempo.

presepe vivente - famiglia

L’evento sarà accompagnato dal suono dell’organetto e dalle nenie natalizie. I visitatori potranno rivivere i mestieri delle campagne come la mungitura, la lavorazione del formaggio e del pane. L’evento giunto all’ottava edizione, sarà organizzato dalle Parrocchie di Santa Maria Maggiore e San Rocco in Pofi con il Patrocinio del Comune di Pofi.

navetta gratis e antichi mestieri

Sarà anche possibile usufruire di un servizio navetta gratuito da Piazza Giorgio Almirante, davanti alla Biblioteca Comunale. Il programma inizierà il 29 dicembre 2018 alle ore 16.00 con la Santa Messa inaugurale nella Chiesa di Santa Maria Maggiore. Seguirà il corteo Storico-biblico e l’apertura delle cantine con degustazioni di cibi dagli antichi sapori. Alle 12.00 inizierà l’itinerario del Presepe Vivente e del percorso eno-gastronomico, aperto per l’intera giornata presso il Centro Storico.

presepe vivente - centurioni

Il trenta dicembre 2018 alle 11.00 inizierà di nuovo l’itinerario del Presepe Vivente e del percorso eno-gastronomico per l’intera giornata. Alle 16.00 ci sarà il concerto “Dolci Note di Natale” eseguito dal Coro dei bambini “Fiorincanto” insieme al coro dei giovani. Alle ore 17.15 vedremo l’esibizione del “Gruppo Folk” di Pofi con canti e balli tradizionali. ore 18.00 l’arrivo dei Re Magi.

Cassino ha il suo presepe vivente

Cassino si mostrerà ai turisti e ai residenti con il suo Presepe Vivente “Il Villaggio Di Betlemme”. L’evento si svolgerà da venerdì quattro al sabato cinque Gennaio 2019 alle ore 15:00. La comunità intenta alla grande manifestazione per profusione di forze e figuranti, attende tutti i visitatori per l’incantevole scenario organizzato dalla parrocchia di San Pietro. Il presepe aprirà le porte dalle 15.00 alle 19 :00 del quattro gennaio e dalle 10 :00 alle 19:00 del cinque gennaio 2019, per vivere insieme lo spirito natalizio nella rievocazione della Natività di Betlemme.

presepe vivente - adorazione

Anche Castro Dei Volsci organizzerà il tradizionale presepe vivente dal titolo: “Il Paese Diventa Presepe”. Per le festività 2018/19 verrà allestita la ventiquattresima edizione, che si svolgerà nei giorni: 23, 26, 30 dicembre 2018 e 1, 6 gennaio 2019. La tradizionale manifestazione di Castro dei Volsci ormai consolidata, coinvolgerà oltre cento figuranti che animeranno una quarantina di “quadri”.

Castro dei Volsci e la sua grande tradizione

Ogni scena farà rivivere una vera e propria piccola Betlemme tra le ineguagliabile mura antiche. Vedremo scorci di vita quotidiana contadina tipica dei primi anni dell’Ottocento. Tutta la rappresentazione scenografica sarà inserita all’interno della scenografia antica del centro storico tra strettoie, vicoli, cantine, angoli caratteristici. La rappresentazione sarà ancora più affascinante e attraente per via delle fiaccole per le strade.

presepe vivente - grotta

Durante il percorso sarà possibile assaggiare le frittelle, i salumi locali, i formaggi, le ricotte, le pizze fritte e tanti dolci, accompagnati dal vino locale. Per la realizzazione di quest’edizione del presepe vivente, ogni dettaglio è stato curato con grande cura, fino a rendere ogni piccolo scorcio unico e indimenticabile. Saranno allestite botteghe che riproporranno e faranno rivivere gli antichi mestieri, fino alla mangiatoia in cui vedremo il “Bambinello”, un vero neonato con Maria, Giuseppe e i pastorelli.

Qualche notizia in più

Dal trenta dicembre 2018 nel Centro storico del paese, fino al primo gennaio 2019, dalle ore 15 alle ore 20, ci sarà una rappresentazione continua. “Il paese diventa presepe” si concluderà il sei gennaio 2019.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi.
La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.

Presepe vivente in Ciociaria, una tradizione frusinate affascinante ultima modifica: 2018-12-27T09:00:04+01:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top