NOI volontariato

Fratres di Frosinone, donare sangue, donare qualcosa di sé

Fratres di Frosinone - donatori di sangue

Fratres di Frosinone è un’associazione italiana che trae origine e ispirazione dal mondo cristiano cattolico. Tutti coloro i quali ne fanno parte, come cellule, compongono una molecola, che ha come fine donare, e farlo senza aspettarsi qualcosa in cambio; esercitando empatia e generosità.

Fratres da un’ispirazione cattolica dal 1971

La Fratres nasce nel 1971 come Ente morale, con l’obiettivo, il fine filantropico di coinvolgere e invitare la gente alla donazione anonima di sangue.

Fratres di Frosinone - paracadutisti

La donazione di sangue in Italia è gratuita, e può essere periodica. Essa può riguardare il plasma, le piastrine, e il sangue midollare. La Fratres è un’associazione che è stata ratificata e approvata da un decreto ministeriale del 1994. Essa si avvale di volontari impegnati e formati per affrontare le varie problematiche che si possono incontrare nel mondo del volontariato. Il lavoro preliminare dei volontari della Fratres è prima di tutto legato all’informazione consapevole riguardo l’importanza della donazione. Coloro i quali sono coinvolti in quest’attività delicata, devono essere capaci d’affrontare il superamento di piccole ansie e paure. Esse possono frapporsi tra noi e un semplice prelievo di sangue, che non arreca alcun danno.

Un tir per donare il sangue

Lo spirito della Fratres, come fraternità, costituisce il fondamento della “Consociazione”, che lavora per la salute dei donatori e dei riceventi di un “regalo” grande. La Fratres da quasi cinquantanni mette in campo un’azione permanente a tutti i livelli della società, specialmente nel mondo dei ragazzi negli istituti scolastici superiori. E’ fondamentale che ci sia un’azione programmatica da parte dei volontari, riguardo l’educazione sanitaria nella “formazione della cultura della donazione di sangue”.

Fratres di Frosinone - taxi donatori di sangue

E’ importante che si conosca il progresso costante della ricerca riguardo l’utilizzazione del sangue e dei suoi derivati, favorendone il buon uso. Tutti noi possiamo essere chiamati a condividere la pienezza della donazione personale, poiché sono tanti, purtroppo ancora troppi coloro i quali hanno necessità di una trasfusione.

solidarietà, dai volontari un grande lavoro

L’importanza della donazione come gesto di solidarietà è un qualcosa che arricchisce per primo chi lo compie e solo dopo chi lo riceve. Non si deve mai trascurare che l’Italia ha purtroppo tanta necessità di donatori; troppo pochi ancora. Fratres di Frosinone si avvale del supporto imprescindibile di tanti, che in modo anonimo, periodico, e libero, si recano a donare.

Fratres di Frosinone - Tir

Si tratta di un gesto che non reca alcun danno, anzi, che può salvare delle vite umane. I volontari della “Fratres”, sono persone discrete, autentiche, che in silenzio fanno un lavoro quasi invisibile, ma fondamentale, poiché credono nella forza della donazione. La Consociazione Fratres è retta a livello nazionale dal Consiglio Nazionale composto da quindici membri eletti dall’assemblea di tutti i Gruppi Fratres d’Italia.

Fratres di Frosinone, donare sangue

Fratres di Frosinone è molto attiva con il suo “TIR della solidarietà” in tutta la provincia. Le prossime raccolte di sangue con Autoemoteca ci saranno il 20/1/2019 a Sora presso Piazzale San Domenico, per tutti quelli che desiderano donare una “goccia di vita” dalle 8:00 alle 11:00. Presente l’autoemoteca della Regione e lo Staff Medico/Infermieristico dell’Ospedale di Sora.

Fratres di Frosinone - chiesa

Saranno coinvolte anche Carnello, Casalvieri, Frosinone, Isola del Liri. La sede Fratres di Frosinone si trova in Via Boden Powel 8, Tel. 328 7021102, e-mail info@fratresfrosinone.org. Christian Leone, presidente della Fratres frusinate, come Pio Polsinelli presidente della Fratres di Carnello, lavorano di concerto per sensibilizzare sull’importanza d’avere sufficienti scorte di sangue.

Fratres di Frosinone insegna che donare non costa nulla e non fa male alla salute, anzi, si possono salvare molte più vite di quanto si possa credere. Coloro che vorranno, potranno unirsi a Fratres con i contatti indicati, poiché si cercano sempre donatori e volontari per organizzare raccolte e campagne sensibilizzanti.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi.
La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.

Fratres di Frosinone, donare sangue, donare qualcosa di sé ultima modifica: 2019-01-14T09:00:16+02:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top