I FRUSINATI RACCONTANO FROSINONE

itFrosinone

LUOGHI DI RITROVO NATURA

Il lago di Posta Fibreno, romantico e meta ideale di gite

Il Lago Di Posta Fibreno - veduta del lago

fonte Wikipedia - Piecon - CC BY-SA 4.0

Il lago di Posta Fibreno, conosciuto anche come “lago della Posta”, si trova nella Valle di Comino nella provincia di Frosinone; nella media valle del Liri, pressappoco al centro dell’omonima riserva a ridosso del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Il lago ha la prerogativa d’avere un’isola galleggiante, dello consistenza di circa quattro metri; citata già dal I secolo a.C. da Marco Terenzio Varrone, e poi anche da Plinio il Vecchio.

il lago di Posta Fibreno - Il Lago Visto Dall'alto

fonte Wikipedia

L’isola galleggiante fu originata da un’eccezionale corrente sotterranea che fece sollevare il fondo di torba da quasi nove metri sotto il livello dell’acqua. L’isola, chiamata “La Rota”, per la sua forma sinuosa, si muove a seconda dei venti con i suoi circa trenta metri di diametro.

Il lago di Posta Fibreno e il fiume Fibreno

Il lago di Posta Fibreno si trova ad un’altitudine di 289 metri sul livello del mare, ed è lungo circa 1096 metri e largo 261 metri. Ha un perimetro di 5.163 metri; parliamo di una superficie totale di circa 0,287 km². Il lago in media è profondo circa due metri e mezzo, ma raggiunge un picco di quindici metri; sul fondo della fossa di Cordigliane, in località Carpello.

il lago di Posta Fibreno - Sub in esplorazione

Proprio qui c’è una croce, che è visibile quando le acque sono limpide e c’è molta luminosità. Il fiume Fibreno è l’unico emissario del lago ciociaro, e affluente del Liri. Il bacino del lago ha una forma stretta e allungata, insinuandosi ai bordi delle colline che delineano la sponda nord-est. La caratteristica allungata, unita alla velocità di ricambio, e la temperatura costante, fanno sì che il lago si possa paragonare a un ambiente lotico e non lentico.

Il fenomeno carsico

Il lago di Posta fibreno, insinuato nel versante sud-occidentale dei Monti della Marsica; si è formato grazie a sorgenti pedemontane derivanti dal bacino carsico dell’alta Val di Sangro in Abruzzo. Proprio qui, fenomeni carsici raccolgono le acque nel sottosuolo, che poi affiorano presso il sistema di sorgenti di Posta Fibreno. E’ proprio dalle montagne del parco d’Abruzzo che il lago di Posta Fibreno trova le proprie origini. Parte delle acque giungono sotto forma di neve, e pioggia da quelle montagne.

il lago di Posta Fibreno - Gallinella D'acqua

Le acque rivedono la luce nelle numerose sorgenti che pullulano lungo le rive del lago, alimentando lo stesso con circa 6 m3 d’acqua al secondo. Il fenomeno carsico attraversa la Ciociaria, giungendo dal’altra parte della provincia, a Collepardo, dove c’è il Pozzo d’Antullo, fantastico fenomeno carsico. Vi sono diversi dislivelli fra i fondali, bonificati, e ora sommersi; in passato era possibile distinguere ben due differenti bacini lacustri separati.

La “Rota” e la vegetazione del lago

Per la composizione dell’isola galleggiante della “Rota”, le piante e gli alberi, che crescono sulla sua superficie, hanno radici che affondano direttamente in acqua; non si sviluppano quindi come gli altri simili che hanno invece radici sulla terra ferma, ma si sviluppano in modo differente.

pesca - Salmone del lago

E proprio grazie a queste peculiarità, rappresentano l’habitat ideale per alcune importanti specie ittiche come i Salmonidi, che vivono in acque molto ossigenate. Si tenga presente inoltre, che la temperatura è pressoché costante, e si mantiene sui 10-11 C tutto l’anno. Tra la fine degli anni sessanta e i primi anni del 1970, il bacino del lago di Posta Fibreno, è stato parzialmente riempito. Il riempimento è stato effettuato infine, con pietrame e scarti di materiale edilizio, riducendo la profondità massima da venticinque metri agli attuali quindici.

Il lago di Posta Fibreno, romantico e meta ideale di gite ultima modifica: 2020-07-27T07:00:00+02:00 da Redazione
To Top