EDIFICI STORICI STORIE

La casa infenestrabile di Ferentino a due passi da Frosinone

la casa infenestrabile di Ferentino

La casa infenestrabile di Frentino, così la chiamano! Da quelle parti un po’ tutti hanno sentito parlare della leggenda della casa infinestrabile; c’è davvero gente disposta  a giurare che sia impossibile mettere gli infissi a questa famigerata proprietà.

la casa infenestrabile di Ferentino- foto

Siamo a due passi dal capoluogo di Frosinone, ma quando ci si avvicina alla casa, cade il silenzio. Leggenda, realtà, strane presenze, superstizione, tutto si rimescola e scuote gli animi che indietreggiano, forse troppo suggestionabili però.

Un edificio degli anni trenta è la casa infenestrabile di Ferentino

L’edificio, che mantiene una figura fiera, sorge lungo la via Casilina al Km 68.700, al centro di un appezzamento di terra circondato da alberi. La casa, risalente a quanto pare agli anni trenta, graziosa nella struttura, deve aver visto giorni migliori, poiché ora è fatiscente, e totalmente abbandonata. Si sa davvero poco sui proprietari, ma si favoleggia di un torbido passato, di una coppia d’amanti che morì carbonizzata; tutto è avvolto da un’atmosfera di nebbia lattiginosa. Sottovoce un uomo parla dei tempi della guerra e di soldati tedeschi che operarono lì dentro, di strani rumori e luci inspiegabili.

la casa infenestrabile di Ferentino- bambino

Pare che la casa sia abbandonata, perché gli operai, dopo aver preso le misure agli infissi, tornando, non riescano a montarle, perché magicamente nulla combacia! La casa resta inesorabilmente diroccata e continua ad attirare curiosi, che tuttavia, raramente si arrischiano nell’avvicinarsi troppo.

La casa degli spiriti di Ferentino, tra suggestione e realtà

In tanti giurano anche che si tratti solo di suggestione, e leggende senza fondamento, eppure altri sostengono ben altro. Tempo fa, sembra che alcune persone siano entrate di notte, nella casa infenestrabile di Ferentino, e salendo al piano di sopra abbiano trovato qualcosa.

La casa infenestrabile di Ferentino- lupo

Esplorando il secondo piano, riferirono d’aver trovato in un angolo una sfera di circa dieci centimetri in un angolo della stanza. Dapprincipio pensarono a un riflesso, ma la sfera sembrava reale, luminosissima al centro, e via via più fioca, fino a diventare rarefatta sui bordi. Un componente del gruppo si è avvicinato per toccarla, ma avrebbe avvertito come il rumore di un sasso lanciato al piano di sotto. Sia lui, sia gli altri, sono scesi di corsa lasciando la sfera galleggiare! Non ci sono conferme a questa storia, solo voci e non si sa se il fenomeno si sia ripetuto. 

Storie, leggende e nessuna certezza sulla casa infenestrabile di Ferentino

Non è raro che si esageri in casi simili, eppure c’è anche chi è certo d’aver visto ombre scivolare dietro le finestre senza infissi. Altri parlano di rumori strani, e ancora di luci che s’intravedono durante certe notti. Dunque, l’unico fatto certo è che ancora oggi, dopo tanti anni, la casa resta senza finestre, anche se non si conoscono ditte ingaggiate al riguardo. La casa infenestrabile di Ferentino forse per la lugubre reputazione, ha un aspetto un po’ sinistro. Sembra che siano state fatte delle misurazioni, e ripetute a distanza di breve tempo non siano cambiate, eppure la gente del posto è scettica. La casa rimane tuttavia una meta nota per tutti gli appassionati di misteri. Molte altre storie aleggiano intorno a questo vecchio edificio, ma incredibilmente le notizie certe sono scarne. Non c’è nulla di certo riguardo atti oscuri di nazisti, o di della fantomatica coppia carbonizzata.

Una di queste leggende parla di un inafferrabile padrone della casa infenestrabile di Ferentino che si sarebbe suicidato. Qualcuno dice d’aver sentito il lamento di un bimbo.

la casa infenestrabile di Ferentino- presenza

Eppure tanti raccontano di bagliori, voci, avvistamenti! Ci sono scritte sui muri e un totale degrado, niente altro. Eppure è lecito chiedersi come mai i vicini sono solerti e attenti che nessuno si avvicini troppo; forse c’è qualcosa da nascondere? C’è qualcosa che nessuno deve scoprire? Per ora non lo sappiamo e sembra nemmeno il  CICAP.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi.
La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.

La casa infenestrabile di Ferentino a due passi da Frosinone ultima modifica: 2018-11-29T09:00:10+01:00 da Simona Aiuti
To Top