I FRUSINATI RACCONTANO FROSINONE

itFrosinone

CIBO CONSIGLI UTILI

Lavori in campagna a gennaio ma seguendo le fasi lunari

Lavori in campagna a gennaio - Uccellini che si baciano

fonte foto - Pixabay

Lavori in campagna a gennaio, perché la campagna non riposa neanche con le gelate! Soprattutto a partire dalla seconda metà, quando il pericolo delle gelate comincia ad allontanarsi, sarà possibile preparare il proprio orto alla semina.

Lavori in campagna a gennaio

Lavori in campagna a gennaio, per curare semi e piantine da intemperie e gelo. E’ anche opportuno dedicarsi al semenzaio. L’orto di gennaio può offrire un ricco raccolto di prodotti invernali. Non bisogna dimenticare di raccogliere le erbe aromatiche da essiccare o da utilizzare fresche in cucina. E’ opportuno seminare le proprie piante in maniera protetta, procedendo alla semina di numerosi ortaggi, di cui si potranno cogliere i frutti nei mesi primaverili.

Lavori in campagna a gennaio - Coltivazione intensiva
fonte foto – cleanpngfly.com

Particolare attenzione, per via del gelo, si dovrà avere per la semina di peperoni, pomodori, melanzane, rucola e basilico. Se il clima non è particolarmente rigido, è possibile seminare direttamente in piena terra fave, piselli e carote. A gennaio è possibile procedere al trapianto dei carciofi e dei bulbi di aglio e di cipolla. Se nei mesi precedenti si è ben seminato, so potrà raccogliere molti ortaggi e anche spargere il letame. Non si dovranno trascurare le potature.

Orto di gennaio

Chi ha diversi alberi da frutto, potrà certamente raccogliere e gustare delle mele, arance, mandarini, mandaranci, pere e anche pompelmi. Chi possiede un orticello sul balcone, cosa oggi piuttosto comune, nel corso del mese di gennaio dovrà ricordare di proteggere le piante dal gelo. Munitevi di dei teli appositi, soprattutto per le piante ornamentali che temono le gelate. Non trascurate nemmeno i vasetti delle erbe aromatiche coltivate, come rosmarino, salvia e origano.

Lavori in campagna a gennaio - Uova di pettirosso
fonte foto – Pixabay

Se il balcone è protetto, e si ha a disposizione un semenzaio, non trascurare la coltura di ravanelli, rucola, carote, lattuga, radicchio, basilico, erba cipollina, prezzemolo e valeriana. Il vero contadino segue sempre le fasi lunari, quindi occhio al calendario. Con la luna crescente la tradizione suggerisce di effettuare la semina di pomodori, peperoni, melanzane e basilico. Inoltre, la rucola e i ravanelli potranno essere seminati riparati, così come il radicchio e la lattuga da taglio.

Luna crescente per i lavori in campagna a gennaio

I giorni di luna crescente, sono la scelta opportuna e consigliata per effettuare i trapianti di carciofi, bulbi di aglio e cipolla. Anche le carote, e il prezzemolo possono essere seminati con la fase crescente che ne favorisce la crescita. Invece, la tradizione popolare vuole che con la luna calante si dia inizio ad una nuova stagione per il vigneto. Questo è il momento per zappettare, concimare e  potare la vigna. Attenzione però, perché se le temperature scendono troppo, bisognerà attendere almeno febbraio, per non danneggiare la pianta, alquanto sensibile.

Lavori in campagna a gennaio - Sottobosco con frutti selvatici
fonte foto – Pixabay

Al contempo, si devono preparare tutti i supporti per le viti e ripulire per bene le cantine, controllando le botti. Quindi, con la luna calante si consiglia anche di effettuare la semina di cavolo cappuccio, sedano, radicchio e lattuga. È inoltre possibile iniziare a preparare il terreno per la coltivazione delle fragole. Occhio alla luna piena.

Luna piena

Nei giorni di plenilunio si crea il momento ideale per dedicarsi alla raccolta delle erbe aromatiche da essiccare e che profumeranno le nostre pietanze. Infine, l’orto di gennaio offre davvero la possibilità di dedicarsi alla raccolta di alcune piantine, come ad esempio la salvia, l’alloro e rosmarino, ma anche di timo e di origano. Inoltre, la fase di luna piena è ritenuta la migliore per dedicarsi alla concimazione degli alberi da frutto. Non dimentichiamo di preparare le talee per le rose, e in caso di siccità, bagnare le piante ornamentali nelle ore più calde.

Lavori in campagna a gennaio ma seguendo le fasi lunari ultima modifica: 2020-01-10T11:02:37+01:00 da Simona Aiuti
To Top