itFrosinone

EVENTI VALORI ED EMOZIONI

Strategia contro violenza sulle donne, la terapia psicologia

Strategia contro violenza sulle donne - Alcune Ragazze che discutono

Strategia contro violenza sulle donne, invertiamo la rotta! In queste ore si moltiplicano le iniziative per porre l’attenzione sulla “condizione della donna” e il più delle volte a parlare sono proprio le venusiane. Eppure vista l’escalation di aggressioni nei confronti delle appartenenti al “pianeta Venere”; sembra che la strategia sia poco efficace.

Strategia contro violenza sulle donne

Al momento la guerra per salvare le donne dalle aggressioni la stiamo perdendo; quindi sarebbe meglio cambiare “modus operandi”. Dobbiamo mettere in campo l’artiglieria pesante e iniziare a mandare in prima linea gli “uomini di buona volontà”, disposti a scendere in campo per portare a casa un risultato migliore.

Strategia contro violenza sulle donne - Donna che annusa un fiore

Le donne già sanno che a parità di competenze guadagnano poco e sanno cosa sia l’aggressione, quindi raccontarselo è poco utile. Farlo raccontare agli uomini dagli uomini può avere una valenza diversa. In ogni caso quando nel calcio si perde, si fanno dei cambiamenti e questo è il momento di cambiare rotta. Quando c’è un’emergenza economica, sanitaria o di altro genere, lo stato interviene. Oggi le donne dovrebbero chiedere e aspettarsi, una seria presa di posizione dal governo. A quanto pare, allontanare l’aggressore non sembra sortire grandi risultati, poiché se vuole, egli trova il modo di raggiungere la potenziale vittima.

Strategia contro violenza sulle donne e uomini in terapia

Nella maggior parte dei casi si tratta di uomini, che hanno una loro vita sociale normale, relazioni amicali e lavorative soddisfacenti. Parliamo di uomini insospettabili provenienti da diversi contesti socio-culturali. Alcuni di questi fanno uso abituale di alcol o di sostanze stupefacenti, ma ciò non spiega comunque i comportamenti violenti; che non cessano quando viene meno l’uso di sostanze.

Strategia contro violenza sulle donne - Donne Amiche e solidali

In alcuni casi il comportamento violento si riscontra in uomini affetti da un disturbi di personalità. E’ stato dimostrato che vi è una percentuale più alta di disturbi antisociali e borderline nella popolazione degli uomini violenti verso le donne. Parliamo di disturbi importanti che andrebbero identificati ed affrontati con una psicoterapia. Ecco, questa è una risposta efficace, la psicoterapia. Al riguardo, se un uomo è una mina vagante, e non riesce a colpire una donna, cercherà di colpirne prima o poi un’altra.

Violenza e terapia psicologica

La violenza nasce da un sentimento di helplessness, di fragilità, considerata inaccettabile, alla quale l’uomo cerca di resistere picchiando. Spesso queste persone sono cresciute in ambienti violenti, umiliate o maltrattate dalle figure di riferimento. Come evidenziato da Straus (1998), se un bambino assiste a violenza sistematica da parte di un genitore verso l’altro genitore o verso un fratello; o se egli stesso subisce violenza, è più facile che poi utilizzi la violenza quando si trova in condizioni di stress. I bambini che assistono a conflitti familiari caratterizzati da alti livelli di aggressività espressa sono a rischio.

Strategia contro violenza sulle donne - Donne Con Fiori in bouquet

Sono considerati vere e proprie vittime di maltrattamento. Lo sono sia perché il comportamento violento risulta traumatizzante; perché il genitore violento fallisce nel compito protettivo, non preservando i figli dall’esposizione alla propria violenza. L’obbligo deciso da parte di un giudice a seguire una terapia, sarebbe già una vittoria.

Fermare i femminicidi

Solo attraverso una seria terapia psicologica, ci può essere un recupero del soggetto. Solo così si può fermare e invertire l’attuale tendenza. Le donne non devono illudersi di “cambiare” l’uomo violento con il proprio amore. Devono invece prestare la massima attenzione a quei segnali che indicano la presenza di pericolo. Di solito sono persone con difficoltà a interagire e a identificare le proprie emozioni; quindi anche a capire quelle della propria partner. Nessuno di loro però ammetterebbe mai una fragilità o una difficoltà. Un elemento che si può rilevare è che tutti parlano delle donne come persone incomprensibili; ne forniscono quasi una rappresentazione persecutoria. Ogni segnale di violenza, anche il più piccolo, come un pugno improvviso sul tavolo; una gelosia costante, non deve essere sottovalutato.

Strategia contro violenza sulle donne, la terapia psicologia ultima modifica: 2021-03-08T08:00:00+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x