Visitare Roma gratis. Sapevate di palle di cannone francesi incastrate in chiesa? - itFrosinone

itFrosinone

ARTE CICERONE

Visitare Roma gratis. Sapevate di palle di cannone francesi incastrate in chiesa?

Visitare Roma gratis - San Bartolomeo Allisola1

Visitare Roma gratis? Si può fare e si può anche entrare in molti luoghi in cui nessuno vi chiederà un biglietto salato e nemmeno dovrete aspettare dei giorni stabiliti, in cui poi trovereste file chilometriche.

Visitare Roma gratis

Lo sapevate che entrando in una chiesa è possibile vedere una palla di cannone francese? Se vi piacciono le curiosità, sappiate che ne avete una sotto il naso. C’è proprio una palla di cannone e si trova sull’isola tiberina, facilmente raggiungibile. Si tratta della famosa isola a forma di caravella in mezzo al Tevere. La palla di cannone partì dalla via Aurelia nel 1849.

vistare Roma gratis - Ponte dell'isola

I francesi non scherzavano. La cannonata colpì la chiesa di San Bartolomeo all’isola, attraversando il muro e finendo la sua corsa sull’altare della Cappella della Vergine. La chiesa era gremita, ma nessuno si fece male. Entrando potete vedere questa enorme palla murata nella parete sinistra della Cappella e leggere l’epigrafe commemorativa.

Chiesa di San Bartolomeo all’isola

Se di particolarità bizzarre e misteriose non ne avete abbastanza, camminando nei paraggi troverete una torre con una piccola testa marmorea risalente al I secolo d.C. che raffigura una giovane donna. La testa è incastonata tra i mattoni della Torre Caetani perciò detto “Torre della Pulzella”, che è quanto rimane di un complesso di edifici a ridosso del Ponte Fabricio sull’Isola Tiberina.

visitare Roma gratis - Caravaggio
Caravaggio

Questa fu la residenza della famiglia Pierleoni fino al XII secolo per poi passare sino al 1470, ai Caetani che, a loro volta, vi aggiunsero una serie di palazzetti che inglobavano anche la Basilica di San Bartolomeo. Qui si rifugiarono papa Vittore III e Matilde di Canossa per sfuggire all’esercito di Clemente II. Particolarità non poco importante, per pochi mesi, la Torre fu sede pontificia poi nel 1639 il cardinale Barberini la rilevò per donarla ai Frati frascescani Minori e divenne così luogo di assistenza degli ammalati.

Torre della Pulzella

Durante la passeggiata, troverete un palazzo fantastico dove dimorò non solo Giacomo Leopardi, ma anche Caravaggio. Si tratta di palazzo Mattei, e godetevi al vista dell’imponente atrio che introduce nel primo cortile le cui pareti sono coperte da bassorilievi antichi, busti e statue, uno spettacolo in mezzo allo stile barocco troneggiante.

visitare Roma gratis - Costantino ricostruito

Camminando si raggiunge il secondo cortile presidiato da statue e protetto dal mascherone grottesco da cui sgorga l’acqua di una fontana. Alzando lo sguardo, soffermatevi a pensare che qui abitò il conte Giacomo Leopardi durante il suo soggiorno romano. Inoltre sempre qui, fu ospite per ben due anni quella testa calda di quel geniaccio che era Michelangelo Merisi, ovvero Caravaggio. Forse doveva rimanere un po’ nascosto perché ne aveva combinata una delle sue. E’ certo però che fu qui che Caravaggio completò le tele per la Cappella Cerasi. E realizzò la Morte della Vergine per Santa Maria della Scala.

Caravaggio a Roma – Visitare Roma gratis

Continuando la passeggiata sarete nientemeno che al Campidoglio, dove si può ammirare la ricostruzione della statua dell’imperatore Costantino. Datele un’occhiata e poi superando il Marcaurelio, che è una copia, poiché l’originale è all’interno, ma per vederlo dovreste pagare, c’è la balconata da cui si vede lo spettacolo del Foro Romano.  

Visitare Roma gratis. Sapevate di palle di cannone francesi incastrate in chiesa? ultima modifica: 2024-06-26T07:00:00+02:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x