Ciociaria monarchica e la profezia di San Pio da Pietralcina - itFrosinone

itFrosinone

LO SAPEVI CHE STORIE

Ciociaria monarchica e la profezia di San Pio da Pietralcina

Ciociaria monarchica - Aimone Savoia Aosta in una foto posata

Ciociaria monarchica oggi sembra un concetto del tutto ignoto o surreale. Eppure in seguito al referendum del ’46, la corona ottenne un 89,5% a Cassino, 68% ad Arpino; Veroli con 65%, Monte San Giovanni Campano 62%, Frosinone 59% e Fiuggi con un 58%.

Ciociaria monarchica - San Pio E La Regina Maria josè
San Pio posa per una foto con la regina Maria Josè

Ragion per cui ha senso dare un’occhiata alla profezia di San Pio sull’argomento.

Ciociaria monarchica

Ancora oggi si parla di brogli elettorali dell’epoca. Tuttavia, il consiglio dei ministri presieduto da Alcide De Gasperi, nominò lo stesso De Gasperi capo provvisorio dello Stato prima ancora che la Cassazione proclamasse i risultati referendari. Re Umberto I, avendo dalla sua i Carabinieri Reali e gran parte dell’Esercito, avrebbe potuto non riconoscere l’azzardato provvedimento.

Ciociaria monarchica - Bassorilievo con Aimon
Bassorilievo che ritrae Aimone Savoia Aosta

Tuttavia, onde evitare fatti di sangue, decise di lasciare l’Italia. Eppure alcuni conosceranno la profezia che il Venerabile Santo di Pietralcina fece sui Savoia. Era il 1938, quando la Principessa Maria Josè si recò dal frate. Durante il colloquio, il Santo avrebbe rivelato che molte sciagure sarebbero sopraggiunte. La monarchia sarebbe caduta e tutto ciò rapidamente. Gli eventi successivi non smentirono San Pio, che avrebbe aggiunto: un virgulto sarebbe sbocciato ridando onore e forza alla famiglia riottenendole il regno”. Maria Josè intrattenne sempre un rapporto epistolare con il Santo.

Profezia di San Pio su Casa Savoia

San Pio le avrebbe detto che la monarchia sarebbe tornata, ma prima il ramo principale del casato si sarebbe seccato e un suo parente sarebbe divenuto Re. “Un diverso ramo di Casa Savoia, restaurerà la Monarchia in Italia, e riporterà Casa Savoia alle antiche glorie e agli antichi splendori”. Nel 1967 nacque Aimone di Savoia, figlio del Duca d’Aosta e Claudia d’Orleans; battezzato con acqua del Piave e del Giordano. La nonna, la Duchessa Irene di Grecia, devota a padre Pio, raccomandò molte preghiere per il nipote.

gli sposi - La Coppia Reale nel giorno delle nozze

Inoltre sembra che pochi mesi prima di morire, Padre Pio incontrò i Duchi Amedeo e Claudia e il piccolo Aimone. Tra lo stupore dei presenti il Santo, vedendo il bambino avrebbe detto:“bimbo innanzi a te vi è onore e regalità”. Il Santo parlando con i suoi figli spirituali, dispose di realizzare un bassorilievo che si trova nella cripta di San Giovanni Rotondo.

San Giovanni Rotondo e la Ciociaria monarchica

L’opera presenta la scritta “Maestà e bellezza gli stan dinanzi” e mostra la Sacra famiglia, San Pio e un giovanotto in abiti moderni; con il collare della Santissima Annunziata, la più alta onorificenza sabauda, che è il Principe Aimone. A soli quindici anni, Aimone ricevette l’onorificenza dal Re Umberto II; era il 1982 un anno prima della morte del Sovrano.

Ciociaria monarchica - Aimone in galleria reale

Ricevere il collare ancora minorenne, è un unicum nella recente generazione sabauda; che mostra un legame incredibile tra il Santo e il Principe. Cosa non trascurabile, Vittorio Emanuele, figlio di Sua Maestà Umberto II, nel 1970 perdette i titoli e le pretese al trono dopo aver contratto matrimonio senza l’assenso del Re. Alla morte di quest’ultimo nel 1983, il Duca Amedeo, padre di Aimone, divenne quindi Capo della Casa. Orbene il ramo principale del casato era “seccato”.

Aimone di Savoia Aosta

Aimone ha sposato Olga di Grecia e ha tre figli; Umberto Principe di Piemonte, Amedeo Duca degli Abruzzi e la Principessa Isabella. In un’intervista recente, lo stesso Principe parlò della profezia, dicendo tra l’altro d’essersi inginocchiato sulla tomba del Santo. Aggiunse d’aver chiesto perdono per quel bassorilievo che lo ritrae nella cripta di San Pio. Conobbe da bambino l’autore che poi lo ritrasse. Laureato in economia alla Bocconi, Aimone è stato allievo del Collegio Navale Morosini di Venezia. Ha frequentato i corsi dell’accademia navale e da Ufficiale di Stato maggiore, imbarcato su nave Maestrale; una fregata della nostra Marina Militare impegnata nelle operazioni della Guerra del Golfo. Nel 2000 è stato assunto dal gruppo Pirelli nell’ambito del quale ha ricoperto la carica di direttore generale responsabile per il mercato della Russia e di tutti i paesi dell’ex Unione Sovietica.

Fonte foto- gruppo Facebook Aimone Savoia Aosta

Ciociaria monarchica e la profezia di San Pio da Pietralcina ultima modifica: 2021-08-13T07:23:19+02:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Maria Teresa Manuela ruggieri

Viva Aimone d’Aosta re d’Italia

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x