CHIESE EDIFICI STORICI

Chiesa della Madonna della Delibera, un gioiello antico

Chiesa Madonna Della Delibera - immagine della chiesa dopo i restauri

La chiesa della Madonna della Delibera di Frosinone è ubicata lungo Viale Napoli, uscendo da Largo Sant’Antonio, lungo una strada che porta fuori città. In realtà il luogo di culto è dedicato a San Magno, ma da sempre noto come chiesa della Madonna della Delibera dal popolo, è stato eretto su una dolce collinetta. In stile romanico con forma ottagonale è stata disegnata nel XVIII secolo su un edificio preesistente completamente in pietra arenaria; con lesene che delineano e ben definiscono gli angoli della costruzione a forma di ottagono, ci appare con un aspetto massiccio che ricorda un po’ una torre. Da un’entrata secondaria alla sinistra dell’altare, in asse con l’ingresso centrale, si può accedere ad una struttura attigua a forma quadrangolare, che funge da sagrestia.

Chiesa Madonna Della Delibera- foto al tramonto della chiesa

la chiesa dopo i restauri

La facciata della chiesa della madonna della Delibera, si presenta un po’ sfuggente per la forma particolare che non ha eguali nella città di Frosinone.

Struttura della chiesa della Madonna della Delibera

Il pavimento della chiesa è completamente in cotto calpestabile, e la copertura dell’edificio di culto è in legno, ricoperto di semplici tegole locali; vediamo un intradosso a vele con piccolo ovolo centrale dal colore giallino chiaro, con costolature in celeste chiaro. Vediamo anche al centro un portale in legno piuttosto piccolo, delineato completamente da una sorta di esigua cornice alquanto infossata nella struttura. All’interno della chiesa le pareti presentano un’intonacatura tendente al giallo chiaro. Vi sono delle cornici bianche speculari alle lesene esterne, all’interno delle quali ci sono degli affreschi che raffigurano la Vergine Maria, il Bambino Gesù, San Magno in adorazione, San Tommaso d’Aquino, San Biagio, San Bernardino da Siena e San Luigi Gonzaga.

 

Chiesa Madonna Della Delibera- immagine precedente ai restauri

chiesa prima dei restauri

Ogni figura sacra è all’interno di queste cornici in stucco, inoltre, le pareti ospitano lapidi commemorative e sepolcrali delle famiglie Grappelli e Lattanzi. Merita qualche cenno in più l’affresco etereo posto al centro che sovrasta l’altare, che presenta una cornice con sommità in stucco in cui sono raffigurati dei graziosi putti e uno stemma gentilizio. Il turista o chi si attarda per una preghiera, può ammirare la bella pala affrescata, dipinta durante il restauro della chiesa avvenuto nel 1747.

L’affresco

L’affresco di buona fattura, che è di autore ignoto, è databile pressappoco intorno alla seconda metà del XVIII secolo, e raffigura l’esaltazione di San Magno. Al centro del dipinto posto in alto, vediamo la Madonna tra eteree nuvole, incoronata da due angioletti, con sulle ginocchia Gesù con le braccia aperte. Egli sostiene il mondo nella manina sinistra, mentre dolcemente benedice. Possiamo ammirare nella pittura un immaginario e ideale incontro tra papa Sant’Ormisda, compatrono di Frosinone, e il vescovo di Trani San Magno. Il patrono del capoluogo ciociaro è stato raffigurato nella veste liturgica bianca, con una palma nella mano sinistra; sul braccio destro il patrono di Frosinone ha il bastone con le croci delle due chiese d’Oriente e d’Occidente, simbolo del suo importante pontificato.

Chiesa Madonna Della Delibera - affresco nella chiesa

fonte foto A.Affinita www.megalithic.it

Sul capo Sant’Ormisda ha la tiara tricoronata, San Magno, invece è rappresentato piviale rosso del martirio e sul capo ha la mitria con diadema.

San Magno incontra uno dei patroni di Frosinone

L’affresco rimarca l’assoluta dedizione della città di Frosinone, testimoniata attraverso il suo patrono, dipinto mentre scendere il gradino della chiesa. E’ come se il santo patrono accogliesse San Magno che da pellegrino, da Trani è in procinto di raggiungere l’Urbe.

Chiesa Madonna Della Delibera - dettaglio di Frosinone quando aveva la mura

Dettaglio rarissimo di Frosinone quando aveva le mura di cinta foto A.Affinita www.megalithic.it

Incantevole, suggestivo nella sua rarità, il dipinto in cui è raffigurata la città di Frosinone, posta tra i due Santi, che si staglia in una bella veduta con sullo sfondo le montagne. Possiamo ammirare una rara immagine della Rocca della città, con le alte torri che probabilmente svettavano ancora all’epoca dell’affresco; conferma questa ipotesi la frase latina “Sancta Mariae ad Tures”.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi.
La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.

Chiesa della Madonna della Delibera, un gioiello antico ultima modifica: 2019-01-28T09:00:26+02:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top